CHI SIAMO

Paolo Alberto Valenti - Presidente

Giornalista e producer presso la televisione europea Euronews ha collaborato alle maggiori testate quotidiane e periodiche italiane. Si interessa prevalentemente alla cronaca internazionale e alla cultura. E' stato redattore di prima nomina presso l'Agenzia ANSA a Roma all'epoca delle due guerre del golfo e poi autore di diverse trasmissioni di Radio RAI.
Presidente e fondatore di ClubMediaFrance nel 2004, diventata poi ClubMediaItalie, Paolo A.Valenti ha vinto il Premio Speciale  Saint Vincent della Giuria nel 2006. Di stanza a Lione ha organizzato la prima esposizione storica mai realizzata su Benito Mussolini presso Museo della Resistenza di Lione nel 1997, corredata da un libro d'arte pubblicato dalle edizioni Somogy di Parigi. E' stato inoltre il responsabile ufficio stampa  di diverse case editrici italiane e l'organizzatore di diversi eventi in Europa anche nel settore dell'associazionismo sociale. Nel 2014 Valenti ha pubblicato a Roma il libro TUTTO IL FUOCO DEL MONDO (Armando Editore) dedicato al suo viaggio in Afghanistan in qualità di ufficiale superiore riservista dell'Esercito Italiano. Nel libro si rintraccia la cronaca, la storia, la testimonianza e la memoria collettiva nazionale. Qualunque sia la lettura critica dell'opera non si puo' non riconoscere in questa l'amore per la verità e la dedizione come forma piu' alta di rispetto per gli altri.
 

Photo by Håkon Sataøen on UnsplashI giornalisti sono gli esseri delle lontananze che nessuna frontiera, nessuna porta chiusa potrà mai fermare

L’ultimo atto di Paolo A.Valenti come presidente dell’APESI - associazione dei genitori degli allievi italiani della Cité Scolaire International di Lione – è stata questa produzione cinematografica in omaggio alle bambine e a bambini che oggi sono diventati donne e uomini.

P.A. Valenti, discorso Parigi 2015

Maria Luigia Valenti Ronco

Roma - Si è spenta all’Eur il 20 ottobre la scrittrice, insegnante, sceneggiatrice, poetessa Maria Luigia Valenti Ronco (Arezzo, 11/11/1926).

Leggi tutto...

Libia, Anatomia di un crimine

Ecco la storia di un film che non avrebbe dovuto esistere. Dalla caduta di Gheddafi, il dittatore del deserto, la Libia è una polveriera. Finito il vecchio regime ecco due stati che si fanno la guerra. Centinaia di milizie armate rapiscono, ricattano, torturano e violentano.

Leggi tutto...

Edito

  • Sassi dal cavalca odio

    Ferragosto 2019, vento di elezioni. Paolo mi chiede di scrivere un pezzo su … Con questo caldo? Paolo, per favore; parliamo d’altro. Il taglio del numero dei parlamentari, per esempio. A cosa serve? Anche se rimanessero solo 12 parlamentari incluso il

    Read More
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5